Scopri il Counseling Filosofico

Il Counseling non è una terapia psicologica ed io non sono uno psicologo. Può invece essere definito una relazione di aiuto tra due o più persone attraverso il dialogo e l’ascolto profondo, per facilitare una migliore conoscenza di sé, la crescita emozionale, l’accettazione dei propri problemi emotivi e lo sviluppo ottimale delle proprie risorse personali.

Scopi del Counseling

Ad ognuno capita di sentire la necessità di un aiuto per allargare la prospettiva del proprio ‘essere’ nella realtà, per sentirsi in qualche modo sollevato.

Questo aiuto ci serve per ripristinare la fiducia in noi stessi, per imparare a cogliere le innumerevoli interconnessioni che ci legano ad ogni aspetto del mondo circostante, riconoscendo il grande margine di potere della volontà personale nei confronti della realtà circostante.

Il counseling soddisfa questa necessità in quanto lo scopo finale delle sedute è quello di offrire la giusta cornice alle preoccupazioni ed ai dolori, alleggerendone il peso per vivere in modo soddisfacente ed in base alle proprie risorse.

Il mio modello : il Counseling Filosofico

Esistono diversi modelli di Counseling: quello da me utilizzato è il modello filosofico.

Possiamo determinare la natura della filosofia solo facendone un’esperienza reale.

Il Counseling Filosofico è prima di tutto una interrelazione, non tra un terapeuta ed un paziente, ma tra un Counselor ed un individuo che chiede aiuto ma già possiede le risorse per superare i problemi: è un rapporto in cui l’individuo non si sente ‘il malato’ ma cerca un sostegno nel processo di consapevolezza per una maggiore autonomia rispetto alle scelte di vita, per migliorare le proprie relazioni con se stesso e con il mondo.

Perché questa forma di Counseling sia efficace, è fondamentale che tra le due parti si instauri una vera comunicazione, non solo dal un punto di vista dei contenuti, ma anche – e soprattutto – da quello emotivo-relazionale.

Entrano in gioco qui fattori come l’ascolto attivo, l’empatia, la forza di non farsi fuorviare dal pregiudizio, l’arte di non giudicare… che sono in realtà regole di vita e non formazioni professionali.

Perché richiedere un Counseling Filosofico

L’opinione che uno ha di sé, di fatto, diventa il tipo di motore con il quale ci si muove nel mondo e lo influenza pesantemente.

Se alla base del proprio vissuto c’è un pensiero autosvalutativo e limitante, il risultato sarà quello di sentirsi sempre al di sotto delle proprie reali possibilità, qualsiasi cosa si faccia per migliorarle.

Oppure alle volte, semplicemente, gli eventi della nostra vita ci sovrastano e ci fanno perdere serenità.

Ecco allora che una consulenza con un Counselor Filosofico esperto può aiutare ad inquadrare meglio la situazione o il problema, e ad aprire il cuore e la mente a nuove prospettive e rilasciare nuove energie.

Come Funziona

Se di norma le sedute vengono svolte in studio, di persona, l’attuale situazione sanitaria non rende attualmente possibile questa opzione, ma…

…la tecnologia ci viene in aiuto!

Grazie infatti a Internet e alla piattaforma Zoom, è possibile effettuare sedute altrettanto efficaci, di fatto annullando la distanza e permettendo di sentirsi vicini e collegati, di guardarsi negli occhi e di godere del sorriso dell’interlocutore come se si fosse entrambi nella stessa stanza.

Per qualsiasi dubbio, perplessità, o semplicemente per maggiori informazioni o curiosità, non esitare a compilare il modulo qui a fianco (oppure puoi telefonarmi al numero 011 5089184) e a metterti in contatto con me.

Non dimenticare di lasciare la tua mail, cosi potrò risponderti al più presto!

Inviami una email!

3 + 1 = ?

© Copyright - Marco Ciervo Salute & Benessere 2021 - CRVMRC64M01D380G · P.IVA 08699900018